Divertiamoci con casi pratici Visual Auditory e Kinesthetic ! - 3a parte
Divertiamoci con casi pratici Visual Auditory e Kinesthetic ! - 3a parte

Divertiamoci con casi pratici Visual Auditory e Kinesthetic ! - 3a parte

Vediamo filmati che riprendono alcuni personaggi in azione, per capire il loro linguaggio interiore ed oltre, non avreste immaginato di applicare questi affascinanti concetti !

Leggi Articolo
La mia ultima ARDUINATA... stage AUTOMATION box !
La mia ultima ARDUINATA... stage AUTOMATION box !

La mia ultima ARDUINATA... stage AUTOMATION box !

12 circuiti interconnessi tra cui 3 ARDUINO, 2 RADIO digitali, DMX, MIDI, linee XLR, trigger piezo... Ho scritto 3000 righe di codice in C++ e dato che non lo conoscevo, me lo sono imparato...

Leggi Articolo
La Company è Servita: il TOP MANAGEMENT è in Cucina !!
La Company è Servita: il TOP MANAGEMENT è in Cucina !!

La Company è Servita: il TOP MANAGEMENT è in Cucina !!

Facciamoci un inusuale giro in Ristorante a scoprire i grandi talenti che nasconde! In qualche caso, tra i tantissimi colloqui per assumere personale che ho fatto, qualcuno aveva fatto il cameriere o il cuoco...

Leggi Articolo
C'era una volta il TELEPASS con il DISPLAY
C'era una volta il TELEPASS con il DISPLAY

C'era una volta il TELEPASS con il DISPLAY

Un grande successo del 2011 e ancora oggi ne circolano. Una volta esauriti l'azienda non volle più fornirli, perché l'utente poteva controllare il pedaggio in tempo reale, un deterrente alla spesa...

Leggi Articolo
I Canali Sensoriali - 1a parte
I Canali Sensoriali - 1a parte

I Canali Sensoriali - 1a parte

Una sfida: ideare un argomento da questa foto feriaiola...

Leggi Articolo
Sei Visivo, Uditivo o Cinestesico ? - 2a parte
Sei Visivo, Uditivo o Cinestesico ? - 2a parte

Sei Visivo, Uditivo o Cinestesico ? - 2a parte

Scopri in modo semplice quale dei 5 sensi è preferito dalla tua intelligenza interiore... e cominciamo a scoprire insieme l'incredibile influenza che ha nella comunicazione e nelle relazioni personali !

Leggi Articolo
Intesa - Crédit Agricole: Venduti 300.000 Clienti Come Si Vendono le Mucche
Intesa - Crédit Agricole: Venduti 300.000 Clienti Come Si Vendono le Mucche

Intesa - Crédit Agricole: Venduti 300.000 Clienti Come Si Vendono le Mucche

Se devi vendere una mucca non la preavvisi né ti interessa il suo parere: fai l'accordo e la trasporti al nuovo proprietario. Poi capirà che fieno e mungitrice sono cambiati...

Leggi Articolo
Visual, Auditory, Kinesthetic nella pratica – 3a parte

Visual, Auditory, Kinesthetic nella pratica – 3a parte

Nella [ 2a parte ] ci siamo divertiti (spero!) a scoprire le inclinazioni del linguaggio interiore delle persone e come questo si manifesti all’esterno.

Con queste pulci nell’orecchio troverete ora divertente osservare amici, parenti e scoprire in loro elementi che prima vi sarebbero sfuggiti.
E’ sufficiente osservare. Proseguendo il nostro viaggio ne vedremo delle belle nell’affascinante psiche umana.

In barba a mille corsi, mille slides powerpoint e tanti guru “bla-bla”, vediamo finalmente qualche esempio pratico!
== LEGGI TUTTO ==> “Visual, Auditory, Kinesthetic nella pratica – 3a parte” »


Sei visivo, uditivo, cinestesico ? – 2a parte

Sei visivo, uditivo, cinestesico ? – 2a parte

Abbiamo chiuso la [ 1a parte ] affermando che le persone hanno una spiccata, spiccatissima preferenza per uno dei cinque sensi. Sorpresi ? Aspettate a capirne le conseguenze…

E’ spesso inconscia ma è facile riconoscerla in noi e negli altri, un aspetto che vedremo essere di grande importanza nella relazione tra le persone e nella comunicazione in generale.


== LEGGI TUTTO ==> “Sei visivo, uditivo, cinestesico ? – 2a parte” »


I canali sensoriali – 1a parte

I canali sensoriali – 1a parte

Questo post nasce dalle mie solite sfide/gioco: trovare un argomento di cui parlare prendendo spunto dalla spiaggia nella foto.

Così aprendo questo sito avreste goduto di una bellissima visuale… avreste immaginato il suono delle onde, i profumi del mare, vi sareste ricordati di quella particolare sensazione della sabbia sotto i piedi, il sapore dell’acqua salata sulla bocca…  aria di ferie, spazi aperti… relax…  eh? 🙂


== LEGGI TUTTO ==> “I canali sensoriali – 1a parte” »


La Company è servita: il TOP MANAGEMENT è in cucina !!

La Company è servita: il TOP MANAGEMENT è in cucina !!

Facciamoci un inusuale giretto in Ristorante a scoprire i talenti che nasconde facendo un parallelo con la realtà aziendale.

Per selezionare dei collaboratori in varie aziende ho fatto alcune centinaia di colloqui di assunzione.
Per i ruoli richiesti la maggioranza dei candidati erano laureati, spesso in discipline tecniche. Qualcuno di loro aveva fatto il cameriere per un periodo significativo: uno, due anni oppure per qualche stagione estiva, magari per pagarsi gli studi.

Si notava come quasi si vergognassero a parlarne, considerandolo irrilevante, non qualificante o perfino penalizzante ai fini della loro candidatura.
Si sorprendevano nel vedermi invece soffermare sui dettagli di questa loro esperienza.

In realtà l’aver lavorato come cameriere era ed è ai miei occhi un importante elemento qualificante !

Cameriere = Account Manager + Project Manager…
== LEGGI TUTTO ==> “La Company è servita: il TOP MANAGEMENT è in cucina !!” »


Psicologi pazzi e no-gender… ovvero lo scienziato e la cavalletta.

Psicologi pazzi e no-gender… ovvero lo scienziato e la cavalletta.

Scoperti alcuni psicologi e scienziati in circolazione che hanno bisogno di una visita da un “bravo” collega… 🙂

http://www.repubblica.it/scienze/2014/01/08/news/bimbi_ai_maschietti_piacciono_le_bambole_la_passione_per_le_automobiline_arriva_dopo-75417584/

Vi riassumo:
“anche i bambini maschi fino ai 5 mesi preferiscono giocare con le bambole piuttosto che con le macchinine:
scoperto osservando i movimenti del bulbo oculare.
NE DEDUCONO che fino ai 5 mesi non c’è differenza psicologicamente tra maschi e femmine: tali differenze emergerebbero dopo.”

Ecco la brillante deduzione no-gender di scienziati, pedagoghi, psicologi…
voi cosa dedurreste ?


== LEGGI TUTTO ==> “Psicologi pazzi e no-gender… ovvero lo scienziato e la cavalletta.” »